BUILDING INFORMATION MODELING
In un contesto di generale cambiamento anche la filiera delle costruzioni vive una fase fortemente caratterizzata da una crescente attenzione verso la digitalizzazione. E' in questo contesto che nasce "Building Information Modeling" (BIM), un metodo di lavoro che consente di avere dentro ad un unico modello digitale tutte le informazioni relative alla progettazione ed alla costruzione di un edificio.
IN COSA CONSISTE
Il differente approccio concettuale alla base del Building Information Modeling ha un forte impatto sul tradizionale flusso di lavoro sin dalla fase progettuale. Grazie alla tecnologia BIM, uno o più modelli virtuali di un edificio o una infrastruttura possono essere progettati digitalmente e racchiudere informazioni riguardanti l’opera stessa o le sue parti. In questa logica infatti il disegno non è più una semplice rappresentazione grafica di un’opera ma un modello multi dimensionale in grado di gestire l’intero ciclo di vita di un edificio.
I VANTAGGI
Lo sviluppo del Building Information Modeling rappresenta una innovazione per il mondo della progettazione. vantaggi risiedono non solo nel controllo dei processi e delle informazioni ma anche nell’ottimizzazione dei tempi e dei costi. Il BIM assicura anche una migliore gestione del cantiere e della successiva manutenzione del costruito. Il tutto in un’ottica di ottimizzazione complessiva dei processi, ottimizzazione che rappresenta indiscutibilmente l’obiettivo principale del Building Information Modeling.